Comunicare il vino: consigli e strategie

comunicare-il-vino-consigli-strategie

Comunicare il vino: consigli e strategie

Comunicare il vino: consigli e strategie


Comunicare il vino online non solo per vendere un prodotto, ma per entrare in un mondo intriso di storia e di tradizioni. Comunicare il vino per attrarre i tuoi prossimi clienti in rete.

Il nostro Team editoriale si è interfacciato spesso con questo prodotto d’eccellenza, abbinamento perfetto a piatti gustosi, come quelli a base di tartufo.

L’amatissimo Tartufo Bianco (celebrato in questi giorni alla Fiera Internazionale di Alba) non può infatti essere accompagnato da un vino “qualunque”, ma va abbinato in base a criteri precisi, che solo i sommelier e gastronomi più esperti sono in grado di riconoscere.

Senza la necessità di diventare esperti del settore, tuttavia, esistono alcune linee guida per comunicare il vino nel modo più corretto al target di riferimento (cliente perfetto), che ogni Cantina deve imparare ad individuare e attrarre.

 

Definire (appunto) il proprio target di riferimento

Partiamo da qui.  A chi vuoi vendere il tuo vino? Con quale canale distributivo vuoi venderlo?

Conosci le grandi e rinnovatre opportunità dell’eCommerce?

vendere-vino-online-consigli-Giroidea

Rispondere precisamente a queste domande è importantissimo. È proprio qui che si sceglie il “tone of voiceda adottare nella comunicazione del vino, ossia il linguaggio con cui parlerai ai tuoi utenti, tutti potenziali clienti.

Se i destinatari delle tue bottiglie sono sommelier o intenditori sarà opportuno utilizzare un linguaggio più tecnico e descrivere le caratteristiche del tuo vino in modo dettagliato e specifico.

Se il tuo destinatario è il consumatore comune, potrai optare per una comunicazione più emozionale, tralasciando quindi una terminologia che risulterebbe poco comprensibile.

 

Raccontare le origini

consigli-comunicazione-vino-online

Qualunque sia il tuo target, è importante raccontare quello che c’è “dietro” il tuo vino.

Il vino non è una semplice bevanda, ma racconta una storia, che sei proprio tu a veicolare.

Le origini e la territorialità sono aspetti che non possono essere tralasciati. Si acquista più volentieri un vino di cui si conosce la storia piuttosto che uno di cui non si sa altro che quello che si trova sull’etichetta.

È importante il come questa storia viene raccontata: le testimonianze di chi il vino lo produce e ne fa la propria ragione di vita sono, ad esempio, un meccanismo di comunicazione in grado di entrare in empatia con il consumatore finale.

Chi si accinge a comprare dovrebbe avere la sensazione di conoscere le persone che hanno vinificato e imbottigliato il vino esposto in vetrina (virtuale o reale che sia).

Uno spunto può essere la creazione di contenuti video (come questo, didattico, realizzato interamente da Giroidea), che offre spunti che incuriosiscono e permettono di condividere le proprie competenze per “attrarre” il pubblico in modo efficace:

Pianificare i contenuti

Studiare i contenuti da proporre al proprio target di riferimento è tanto importante quanto pianificarne l’uscita.

È inutile pensare ad un contenuto interessante in corrispondenza di una festività, se poi non si è preparati alla pubblicazione in quel periodo.

Per questo motivo è necessario predisporre un piano editoriale con programmazioni precise e mansioni assegnate.

 

L’interazione è importante

pianificazione-vendita-vino-online

I contenuti che crei per comunicare il vino produrranno inevitabilmente una risposta da parte dell’utente.

Nel migliore dei casi la “risposta” sarà una splendida recensione del tuo prodotto, in molti altri casi gli utenti si rivolgeranno a te per farti delle domande.

È importantissimo rispondere sempre alle domande o ai commenti degli utenti.

I Social Network esistono per questo.

I consumatori utilizzano Facebook al pari di un servizio di assistenza diretta.

Dal momento che i commenti sono pubblici, rispondere alle domande relative al prodotto che vendi sarà un ottimo biglietto da visita nei confronti di tutti coloro che leggeranno.

E sarà anche per te uno stimolo.

Se le domande degli utenti fossero sempre relative allo stesso tema, allora potresti aggiungere quell’informazione all’interno della scheda prodotto del vostro vino, rendendo più completo il vostro servizio.

 

Servizi accessori

e-commerce-vino-strategie

A proposito di servizi, ricorda che sul web i consumatori non si limitano a valutare il  tuo vino, ma anche il servizio che fornisci.

Avere un servizio di assistenza impeccabile sarà valutato positivamente e ti aiuterà ad avere clienti fidelizzati.

Predisporre una newsletter periodica incentrata su un determinato tipo di vino e raccontandone le caratteristiche sarà di sicuro cosa gradita per i tuoi clienti, soprattutto se questa comunicazione è accompagnata da un’offerta dedicata o esclusiva.

Ecco quindi i consigli e le strategie di base per comunicare il vino.

 

Sei un imprenditore nel mondo del vino?

Scopri perchè è importantissimo dotarsi di un Ufficio Stampa che funzioni! 


Scopri i contenuti esclusivi del nostro Magazine

#giriamoidee #da30anniComunichiamo #giroidea #comunicazione #comunicareilvino

Giroidea.it
ciao@giroidea.it

Comunicare non è un dovere, è una scelta e un grande atto di altruismo. Non si comunica mai per se stessi, ma per con-dividere esperienze, emozioni, idee… In Giroidea amiamo la comunicazione di valore, capace di dare qualcosa di concreto alle persone. Le persone a cui ci rivolgiamo sono i vostri clienti; ecco perché scegliere GIROIDEA come la vostra nuova agenzia di comunicazione, è una proposta di valore.