fbpx
Un ottimo posizionamento

SEO audit: l’analisi che porta all’ottimizzazione del sito.

Prima di lavorare sul posizionamento organico di un sito web, è suggerito effettuare delle analisi specifiche, sia strutturali che contenutistiche. È una fase delicata, forse la più importante.

Ogni progetto web dev’essere sorretto da un’analisi rigorosa

Il SEO check è il primo passo per misurare il posizionamento che ha il sito web e proiettarlo a crescere seguendo la giusta direzione.

Report Google Analytics

Analisi posizionamento in rete del sito aziendale
GRATUITO Per ottenerlo "fai click" sul bottone verde.
  • Analisi della URL del tuo sito
  • Verifica del posizionamento su Google
  • Report sul traffico organico
  • Report sulle parole chiave
CANONE MESE

SEO, solo tre lettere che però richiedono pazienza e continua ricerca. Per ottenere risultati considerevoli dal punto di vista del posizionamento organico servono impegno e lavoro costanti.

Come si fa a delineare le strategie più efficaci per registrare i miglioramenti? Può dircelo solo una cosa: il dato.

La SEO audit è proprio l’insieme delle tecniche e analisi usate per comprendere lo stato di salute di un sito web, dal punto di vista dell’ottimizzazione sui motori di ricerca, nello specifico in riferimento al grande colosso Google.

Proprio così, per vedere cosa sta andando bene e cosa no su un sito web, è necessario interrogare la SEO e gli strumenti a sua disposizione. È l’unico modo per prendere decisioni data driven (ossia basate su dati concreti).

Parole chiave e competitor… si controlla tutto!

Se si vuole promuovere un prodotto e la sua descrizione non si può prescindere dall’analisi dei concorrenti.

Per quali parole chiave sono posizionati?

La loro strategia è efficace?

Sono tutte domande da cui si deve partire per ideare una strategia unica, che riporti la nostra cifra, ma che rispetti le regole e le indicazioni che più premiano per raggiungere le posizioni organiche più alte. Parola d’ordine: lasciare spazio alla qualità!

Comincia da te stesso, determina quali sono i tuoi obiettivi a medio e lungo termine, ti serviranno per impostare la miglior strategia SEO.

Seo audit check-list: le fasi dell’analisi.

Come fa Google a valutare la qualità del nostro sito web?

I fattori di ranking nel posizionamento SEO sono diversi, e ognuno di essi richiede un’analisi particolareggiata.

Sicuramente, il momento di maggior precisione nella fase di esame deve riguardare la corrispondenza tra le parole chiave su cui si vuole puntare per i propri prodotti e le ricerche degli utenti in quel settore. Google premia il contenuto di valore, la risposta concreta all’interrogazione che il pubblico pone al motore di ricerca.

Il sito che saprà rispondere in maniera completa ed efficace a questa esigenza, sarà premiato. L’analisi SEO permette di capire a che punto della scalata ci troviamo e, leggendo bene i dati, ci consiglia il metodo corretto per arrivare in cima.

Quando si pubblica un sito si entra in una stanza stracolma.

Come si fa ad essere visti e scelti?

Checklist

Le urgenze che un sito deve considerare fin dall’inizio del progetto.

Tools

Ogni analisi che si rispetti ha bisogno degli strumenti giusti per essere efficace.

Report

Tenere sotto controllo l’andamento con dei rapporti che evidenzino pregi e difetti.

Website

Il protagonista della SEO, attorno al quale ruotano tutti gli utenti.

SEO check

Scoprire a fondo, con dati concreti, quanto è ottimizzato un sito web agli occhi di Google.

Health

Ebbene sì, parliamo di salute anche per una piattaforma digitale in base al potenziale che esprime.

La prima cosa da chiedersi è: “sto puntando sulle parole chiave corrette?”

Quanto più è profonda l’analisi di un sito web, tanto più è possibile migliorare la sua visibilità organica.