Turismo a Milano: un vettore di successo per il brand della città

Giroidea è stata azienda certificata Expo Milano 2015

Turismo a Milano: un vettore di successo per il brand della città

Milano: brand e turismo


 

In Giroidea un termine usatissimo è Brand (marchio). Qui trattiamo casi di brand personali e aziendali. Perché ti parlo di questo? Seguimi nelle prossime righe per capirlo.

La preparazione a Expo

A metà 2013 il Politecnico di Milano ha istituito dei Tavoli di avvicinamento ad Expo invitando a una partecipazione attiva. Ho aderito subito e mensilmente mi incontravo al MIP con un manipolo di persone ottimiste per discutere di come avvicinarsi ad ExpoMilano. Cogliere l’occasione, contribuire a dare valore. Condividere idee. Sono stati 2 anni molto ricchi, intensi, che ricordo con piacere: tanti incontri, tanti spunti che mi sono serviti per far diventare Giroidea un’agenzia certificata per EXPO. È qui che è nato l’hashtag: #expottimisti

Ricordo anche le criticità, le discussioni che si evidenziavano durante l’avvicinamento all’inaugurazione con la piattaforma che stentava a dimostrarsi…

Poi è arrivata l’apertura. Spettacolo!

Tutti vogliono ospitare grandi eventi per trarne visibilità. Mi soffermo solo su questo aspetto. La gara che si disputa per candidarsi ad ospitare un grande evento ha questa finalità: portare prestigio al Paese ospitante attraverso la notorietà per generare un importante flusso turistico.

La parte difficile è sempre stata quella di far durare questo stimolo oltre la manifestazione. Sono molte le città che non ce l’hanno fatta. Milano ci è riuscita. Milano si è mantenuta attrattiva anche dopo EXPO.

Sai perché?

Perché c’è stato un tessuto di persone (imprenditori di tutti i generi, politici, amministratori e perfino burocrati), che hanno fatto sistema e si sono dati un’identità. Milano si è costruita la sua unicità ed è diventata un brand, il che è spettacolare.

Come trasferire questa esperienza alle aziende che vogliono successo?

C’è da lavorare, ma la buona notizia è che c’è un esempio da seguire: un caso studio di successo e ci sono tante linee guida concrete da cui partire. C’è Milano.

In città c’è sempre più gente. Perché? Perché le persone sono attratte dall’offerta.

Giroidea è stata azienda certificata Expo Milano 2015

Giroidea – Agenzia di Comunicazione di Milano è stata azienda certificata Expo Milano 2015

Le caratteristiche del turismo milanese

Ci sono tre interrogativi sul turismo meneghino:

1- I numeri in crescita sono un fenomeno permanente o sono ancora legati all’Expo?

2 – Ci sono soglie di turismo oltre le quali il fenomeno diventa negativo?

3 – Chi beneficia del turismo?

Sono domande importanti. Un po’ di prospettiva e di analisi possono essere d’aiuto visto che il turismo è un vettore trainante per molte attività. Seguimi nel ragionamento e cerchiamo insieme di andare alla scoperta delle opportunità. C’è una scia favorevole ma solo se sei un imprenditore concreto – che intraprende – potrai sfruttarla a tuo vantaggio.

Brand Milano

Il turismo fino al 2010 è stata una componente marginale a Milano. Poi è arrivata EXPO e dal 2015 la crescita del turismo milanese non accenna a diminuire. Expo é riuscita a imporre a livello internazionale un “brand Milano” che prima mancava. Molte altre città sedi di Expo ci hanno provato. Milano ci è riuscita meglio di altre. E questa è finalmente una buona notizia che ci pone ai vertici di una classifica positiva.

Un bello studio di Mastercard stima che il turismo internazionale porti a Milano una spesa annua di circa 4 miliardi di euro. Possiamo raddoppiarla sommando il turismo nazionale. 8 miliardi l’anno. Leggevo che ad ogni 100.000 euro di spesa turistica annua corrisponda un posto di lavoro. Su questo dato possiamo stimare 80.000 persone che lavorano nel sistema turistico a Milano. Posti di lavoro che possono solo giovare all’immagine della città.

Un nuovo Grand Tour

Malpensa ha iniziato un percorso di crescita effettivo. Ora è una bella porta d’ingresso su Milano. L’alta velocità si sta organizzando sempre meglio toccando le città più importanti.

E poi c’è il turismo che arriva dall’Oriente, soprattutto da Paesi come la Cina, con cifre di crescita impressionanti. Oggi sono solo il 2,5% del totale delle presenze turistiche straniere. Questo dato la dice lunga sul potenziale di crescita.

Il turismo di Milano non è il turismo mordi e fuggi che registrano a Venezia e Firenze e in buona parte anche a Roma. Quel turismo porta affollamenti eccessivi e scarso valore aggiunto. Il turismo di Milano è un mix di turismo d’affari, turismo fieristico, turismo per shopping, turismo culturale e congressuale. Questo è il target ideale per Milano. Occupa i periodi invernali. È composto da persone colte e con disponibilità elevate. Milano però deve dotarsi di strutture congressuali di prim’ordine. Qui c’è da fare. Imprenditori e istituzioni devono parlarsi per superare le barriere burocratiche.

Allora possiamo dire tutto bene? Ancora no! Per consolidare i risultati si deve innalzare la qualità oltre che la quantità della domanda e dell’offerta. Partendo dai servizi. Troppi alberghi offrono standard qualitativi vecchi di decenni. Il servizio taxi di Milano è quello che è. Un servizio wi-fi a livello cittadino non esiste.

La prima iniziativa da porre in atto è quella di allungare la durata media della visita del turista a Milano. Per visitatori attratti Milano si posiziona in Europa al 7° posto, per numero di notti passate in città scende al 16°.

Guadagnare terreno sul turismo congressuale è la sfida più significativa che Milano deve affrontare se si vuol dare alla città continuità di crescita di turismo di buona qualità.

Tu hai un’attività che pensi possa godere dei benefici di questo turismo. Vuoi intraprendere un percorso per intercettare questa crescente domanda? Intervieni in questa discussione. Dì la tua. Sarà un piacere confrontarci liberamente per vincere tutti.

Solo chi raggiungi potrà sceglierti” (cit.) Il Canale Video rappresenta il tuo nuovo vettore per presentarti a nuovi clienti.

Sono miliardi di smartphone, sempre connessi, che guardano tanti canali video. Sono tutti potenziali contatti pronti ad aumentare il tuo giro d’affari. Se vuoi scalare la visibilità del tuo marchio, il video, è la forma comunicativa che ti aiuterà tantissimo.

Il video contribuisce a far crescere il tuo volume d’affari. È la prova provata per tanti casi studio che seguiamo. Credici anche tu e investi nei video. Guarda il canale video di Giroidea, troverai consigli utili a presentare il tuo marchio. Facci sapere se lo stile è di tuo interesse:

Se il nostro metodo ti ha incuriosito, chiama liberamente Giroidea – t. 02 33101240 – oppure invia una mail d’interesse a direzione@giroidea.it

Redazione Giroidea
ufficiostampa@giroidea.it